Lattine di alluminio o bottiglie di vetro: quale materiale è meglio per l'ambiente (e per il kombucha)? 🌍

Sono recentemente passato alle lattine di alluminio per Revolucha, abbandonando, almeno per il momento, le bottigliette di vetro da 250ml.

L'ho fatto per vari motivi:

  • spedizioni più semplici ed economiche: le lattine sono leggere e indistruttibili. 
    In questo modo non ci saranno più sorprese da parte di corrieri maldestri e i costi di spedizioni saranno più bassi anche per voi.
  • sono più facili da trasportare anche per voi, non solo per i corrieri. Il kombucha è una bevanda adatta a qualsiasi momento e particolarmente piacevole all'aria aperta, magari dopo una passeggiata. Non so voi ma io son più tranquillo nel mettere una lattina in uno zaino rispetto ad una bottiglia di vetro, ed avrò pure uno zaino meno pesante.
  • processo produttivo più scalabile (non vi annoio con i dettagli)
  • capacità maggiore. Ho sempre pensato 250ml fossero un po' pochi come "porzione".
  • isolamento totale da luce ed aria. Più importante per chi inlattina birra, soprattutto il discorso luce, ma ha qualche effetto anche su certe aromatizzazioni di kombucha. Per quanto riguarda l'aria, le bottiglie hanno una minima traspirazione che sul lungo periodo può avere qualche piccolo effetto.
  • sono più fighe, no?

Nell'annunciare questo passaggio ad amici, conoscenti e clienti, due domande emergevano con maggior frequenza:

  • non si altera il sapore del kombucha?
    Questa è la domanda facile e vi rispondo già qua: no
    Innanzitutto, il liquido non è a diretto contatto con l'alluminio, le lattine sono rivestite da un microfilm interno, quindi non c'è rischio che la vostra bevanda sappia di metallo.
    In secondo luogo, prima di prendere questa decisione, ho effettuato dei test in laboratorio col mio fornitore di lattine, proprio per verificare se ci fossero possibilità di corrosione e alterazione del prodotto.
    Così non è stato e Revolucha è stato promosso in tutti i test!
  • inquinano di più del vetro?
    Domanda più complessa, che richiede un'analisi ed un confronto più articolati. Affronteremo il tema nei paragrafi successivi.
    Se volete direttamente la risposta, scrollate fino al TL;DR in fondo.

Bottiglie di Vetro

Produzione

Il vetro è prodotto a partire da sabbia contenente silicio, che è il caso di gran parte della sabbia in circolazione, pensate ad esempio a quella usata in edilizia. È la risorsa mineraria più estratta dal pianeta, attività che in genere ha un basso impatto ambientale, ma non sempre. Ad esempio, dragare sabbia da un fiume abbassa il livello dell'acqua, erode la costa e può portare a secche o inaridimenti, distruggendo importanti habitat naturali.

Ad ogni modo, una volta che si ha la sabbia, bisogna portarla ad alte temperature, intorno ai 1700 gradi Celsius, mescolandola ad altri materiali e poi procedendo con la lavorazione. Questo processo richiede molta energia, ma è comunque più efficiente della produzione di lattine di alluminio da bauxite vergine.

Logistica e trasporti

Questo è il grosso svantaggio del vetro rispetto all'alluminio. Se una bottiglia da 300ml pesa circa 400 grammi, una lattine ne pesa 10.
Peso maggiore significa maggiori emissioni (maggiore carburante) durante ogni fase del trasporto, dall'impianto di produzione in Ucraina (è un esempio, ma molti sono in est Europa), al magazzino in Italia, al laboratorio di Revolucha, a casa vostra. 

Inoltre, il vetro richiede una quantità maggiore di imballaggio, generalmente cartone, per evitare rotture. Secondo Slate, il trasporto di una bottiglia di vetro genera il 20% di emissioni in più rispetto ad una lattina.

Uso e riciclaggio

Il vetro si ricicla all'infinito e piuttosto facilmente. Non perde qualità e non si degrada tra un'operazione di riciclo e la successiva, quindi una bottiglia di vetro potrebbe virtualmente essere riciclata nella stessa identica bottiglia.
Inoltre il processo è efficiente, utilizzando il 50% di energia in meno rispetto alla produzione di vetro vergine, a partire dalla sabbia.

Lattine di Alluminio 

Produzione

L'alluminio è il metallo più diffuso sulla Terra. Si ricava dalla bauxite, una roccia sedimentaria composta principalmente da ossidi e idrossidi di alluminio e ferro.
È estratta molto vicino alla superficie, che è relativamente positivo per l'ambiente, ma purtroppo liberando la zona da ogni tipo di roccia, albero ed arbusto, presenti. Si fa piuttosto letteralmente terra bruciata, chiaramente danneggiando habitat naturali. Fortunatamente, sempre più aziende minerarie stanno instaurando piani di recupero per le zone danneggiate.

Una volta ottenuta la bauxite, il processo per ottenere alluminio vergine richiede molta energia, più che per il vetro vergine.
La buona notizia è che invece, per produrre alluminio da lattine riciclate, si richiede solo il 5% rispetto al primo caso. E la gran parte (80%) del metallo in circolazione è riciclato.

Qui sopra un Revolucha in visita alla vecchia cava di bauxite a Otranto, da tempo dismessa.

Logistica e trasporti

Come abbiamo già visto l'alluminio ha vantaggi incomparabili qui, essendo leggero e indistruttibile.

Dettaglio importante, l'alluminio si raffredda molto più velocemente del vetro, può essere rilevante soprattutto nei paesi tropicali.

Uso e riciclaggio

L'alluminio è riciclabile al 100% come il vetro, senza degradarsi.
Il processo può essere ripetuto all'infinito ed è molto efficiente in termini energetici.
Anche per questo, le lattine di alluminio sono l'oggetto più riciclato al mondo (fonte).

In Italia, nel 2018, si è arrivati al 78% di alluminio riciclato (dati Eurostat), e al 73,4% del vetro.

La media 2018 dell'Europa a 27 è di 75,8% per il vetro.
Per l'alluminio manca un dato medio, ma, tra i paesi che forniscono dati, siamo i terzi migliori, subito dopo la Germania con 90,1% (grazie sicuramente al vuoto a rendere) e il Lussemburgo, con 92,9%.

Conclusioni/TL;DR

Come avrete capito, non c'è un chiaro vincitore, la scelta più sostenibile sarebbe bere il kombucha alla spina o comprarlo sfuso (chi abita vicino al laboratorio di Revolucha può farlo!).
Se non potete farlo, riciclate il più possibile e mettetevi il cuore in pace, non state inquinando di più con le lattine 😇

Tutto chiaro? Che ne pensate?
Se avete altre curiosità commentate qui sotto!

 

 

 

Fonti

 

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima della pubblicazione